Forge of Empires

Uno strategico-manageriale di guerra che offre la possibilità di attraversare diverse epoche storiche, con edifici e truppe completamente differenti ad ogni stadio.

Browser-based
Gioco in italiano
Ambientazione: 

Screenshot dal gioco (click per ingrandire e vederne altri):

Il gioco in poche parole

Forge of Empires, prodotto dalla InnoGames, propone il medesimo gameplay in bilico tra strategico e gestionale già apprezzato in molteplici browser game con l'aggiunta di alcune caratteristiche che riescono ad elevarlo al di sopra degli standard odierni di questo genere.

Mentre svolgiamo tutte le tipiche azione richieste da questo tipo di titoli, il gioco ci dà la possibilità, col proseguire dei nostri progressi, di avanzare nel tempo riuscendo, man mano che si fanno scoperte e che certe tecnologie divengono disponibili, a garantire un senso di progressione veramente marcato, che darà più di una soddisfazione al giocatore.

Merita una menzione il sistema di combattimento: non più basato su scontri automatici gestiti solo dal computer, ma su sfide tattico-strategiche in cui l'astuzia del giocatore sarà determinante.

Graficamente il gioco è molto bello e presenta ambientazioni e modelli degli edifici veramente degni di nota, che si faranno apprezzare in più di un occasione.

Forge of Empires è un titolo consigliatissimo; sebbene, in fin dei conti, non proponga nulla di veramente innovativo, il sistema di combattimento e l'evoluzione storica che il gioco permetto, lo rendono un titolo senza dubbio interessante.

Videorecensione

Recensione completa

Come già ampiamente ribadito, i browser game sono il paradiso dei giochi strategico-gestionale, e la prepotente fioritura di innumerevoli giochi di questo tipo ne è prova insidacabile.  Gli sviluppatori, inizialmente, sembravano aver trovato un mercato d'oro, vedendo, quasi sempre, i loro giochi arrivare al successo; tuttavia, con il "saturarsi" della scena, immettere sulla rete un ulteriore strategico browser based potrebbe rivelarsi un azzardo, specialmente se quest'ultimo è di bassa qualità. Sarà questo il caso di Forge of Empires, nuovo titolo di InnoGames? Scopriamolo!

Una volta raggiunto il sito del gioco e completato la registrazione (roba di due nanosecondi) si viene immediatamente catapultati all'interno del titolo, con un ansioso primitivo pronto a sbatterci in faccia tutta la teoria che ci servirà per diventare autonomi (leggasi "tutorial"). Non ci sono varie fazioni o civiltà da scegliere, quindi l'inizio del gioco è uguale per tutti: ci troviamo in un modesto (per usare un eufemismo) villaggio, popolato al massimo da un paio di individui nel bel mezzo di quella fase storica comunemente chiamata "età della pietra".

Ben presto, il nostro villaggio comincerà a popolarsi e vedrà la fioritura di una prosperosa civiltà con decine (se non centinaia) di abitanti intenti a mandare avanti la comunità. Ovviamente, il nostro compito sarà, ancora una volta, quello di accumulare materiali e ricchezze per poter costruire, conquistare e fortificare noi e il nostro villaggio.

Per poter espandere i nostri territori potremo, come di consueto, agire per vie diplomatiche, stipulando accordi e commerciando, oppure potremo ricorrere alla cara vecchia dichiarazione di guerra, cercando di prenderci ciò che vogliamo con la forza. Nel caso si opti per quest'ultima opzione dovremo, prima di dichiarare vittoria, scendere sul campo e dimostrare il nostro valore in combattimento. Gli scontri, pur non rappresentando nulla di trascendentale, rappresentano una piccola innovazione per il genere e ci vedono agire in prima persona, muovendo le nostre truppe tramite apposite caselle disegnate sul terreno; sarà nostro compito sfruttare i numerosi punti strategici dell'ambiente e le peculiarità delle varie truppe al meglio, col fine di riportare a casa la vittoria (e un nuovo territorio, se possibile).

La grande caratteristica di Forge of Empires è la possibilità di avanzare nel tempo col progredire del gioco. In base alle nostre scoperte, infatti, passeremo dall'età della pietra ad epoche via via più evolute, con tutto ciò che questo comporta. Ci sarà, quindi, sempre una grande varietà (almeno visivamente) di edifici che aiuta a bloccare la comparsa della sempre in agguato noia.

Graficamente il gioco si presenta in modo ottimo. Il paesaggio, cosi come i vari edifici sono riprodotti con uno stile piacevolissimo e ricco di dettagli. Buone anche le musiche che ci accompagnano durante le partite anche se, dopo un po', potrebbero risultare ridondanti.

Forge of Empires è un classico browser game a stampo strategico gestionale che, però, grazie all'inserimento di alcune caratteristiche innovative, riesce a mantenersi fresco e a dire la sua in un panorama fin troppo inflazionato. Consigliato.

 

 

Pronto a viaggiare nel tempo? Premi qui per giocare a Forge of Empires!

Recensione a cura di iBrowserGame.it.

Produttore: 
Innogames
Grafica: 
fondali animati
Tempo reale: 
no
PvP: 
Gilde o fazioni
PvP
Cash Shop: 
Mediamente influente
Exp Rate: 
Veloce
Originalità: 
La possibilità di avanzare attraverso diverse epoche storiche è una novità, così come il sistema di combattimento.
Pro
  • Vario
  • Ottima grafica
  • Originale sistema di combattimento
Contro
  • Musiche alla lunga ripetitive
Gameplay: 
4
Community: 
4
Grafica: 
4
Voto complessivo:
8.8
Imperdibile!

La parola agli utenti!

Average: 4 (33 voti)

Vuoi dare una tua opinione o scrivere una vera e propria recensione del gioco? Utilizza il box commenti in fondo alla pagina, oppure scrivici nel forum!